Il progetto prevede la riqualificazione di un edificio storico di fine ‘800 che, ospitando la sede dell’Albergo Ristorante Centrale, ha rappresentato, fino agli anni settanta, un vivace elemento di richiamo per il centro urbano di Nicastro a Lamezia Terme. Dopo anni di chiusura e abbandono, la proprietà ha deciso di ridare vita e dignità all’edificio riattribuendogli la funzione originaria di albergo urbano.

Il progetto di risanamento energetico è particolarmente articolato: si è dovuto ricorrere infatti ad un isolamento interno della struttura, dalle molteplici complessità, con un’attenta analisi dal punto di vista della fisica tecnica. In ogni aspetto dell’intervento si sono rispettati i più severi criteri ecologici, di metodologie e di materiali (isolamenti in fibra di legno, intonaci in argilla), tutti strumenti atti al raggiungimento di una classe energetica A e di un criterio di sostenibilità, garantiti e certificati dal sigillo di qualità. Definito dalla Certificazione ClimaHotel.

La ristrutturazione edilizia prevede la conservazione e la tutela degli aspetti architettonici originali delle facciate esterne, per cui saranno valorizzati tutti gli elementi di decoro, in un progetto di recupero generale, in assoluta coerenza con l’ambiente storicizzato di centro storico. All’interno sarà operato un generale intervento di adeguamento alle normative in materia antisismica, per cui si prevede l’inserimento di una struttura in conglomerato cementizio armato in grado di sorreggere i carichi provenienti dai quattro livelli dell’albergo. A quest’ultima struttura saranno collegati i nuovi solai, la nuova scala interna, nonché la nuova copertura dell’edificio.

LEGGI L’ARTICOLO